Tutela del lavoro Torino

La donna lavoratrice durante la gravidnaza e dopo il parto ha dei diritti. Non puo' essere licenziata e ha diritto a un periodo di astensione al lavoro per cinque mesi. Puo' dare le dimissioni senza l'obbligo di preavviso. Per maggiori informazioni consulta la lista degli avvocati specializzati a Torino.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Massimo Mossetti
011596102
Corso Duca Degli Abruzzi 33
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Sergio Gaffuri
(011) 812-3827
Via Calandra Fratelli 23
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Riccardo Ponzone
011595819
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Gualtiero De Andrea
011597812
Via Torricelli Evangelista 53
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Gaetano Ragonesi
011590606
Corso Duca Degli Abruzzi 58
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Aldo Lanza
(011) 819-4588
Corso Sella Quintino 10/bis
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Vittorio Piccioni
01119793411
Via Foa' Pio 82
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Paolo Zola
(011) 434-5345
Via Paolini Federico 12
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Simona Sdei
011505593
Corso Re Umberto 56
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Marinella Svanosio
(011) 561-3910
Piazza Statuto 11
Torino
Specializzazione
Ginecologo

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Tutela del lavoro

La donna lavoratrice ha diritto alla maternità obbligatoria, ovvero all'astensione dal lavoro per un totale di 5 mesi (2 mesi prima del parto e 3 dopo la nascita del bambino oppure 1 mese prima e 4 dopo).
Durante questo periodo la donna percepisce uno stipendio pari all'80% della sua retribuzione.

Inoltre, dopo la nascita del bambino, la donna ha diritto al congedo parentale: nei primi 8 anni di vita del bambino la mamma può assentarsi per un periodo complessivo di 6 mesi. Si può utilizzare questo periodo subito dopo l'astensione obbligatoria o frazionarlo.
La retribuzione percepita in questo periodo è pari al 30% dello stipendio. Il congedo parentale può essere richiesto anche dal padre lavoratore...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy