Esame del sangue Piacenza

Gli esami del sangue servono a controllare I valori della paziente. Vengono fatti ogni mese ma possono anche essere fatti ogni due o tre. Sono utili per tenere sotto controllo I valori di glucosio, ferro e globuli rossi, bianchi e emoglobina. Consulta la lista delle stutture che dispongono degli esami a Piacenza.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Vittorio Peveri
(052) 359-1102
Via Farnesiana 10
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Maurizio Botti
Via Venturini 6
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Gaetano Bottazzi
C.so V. Emanuele 148
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Corrado Confalonieri
Via S.siro 25
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Concetta Chiara Sicari
(052) 338-5223
Via Taverna  76
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Michele Argenti
Via M Gioia 20
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Pietro Dalla Volta
(052) 375-7028
Via Fermi 21
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Gianmario Mattioli
Via Tempio 28
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Giancarlo Figoli
Via Ricci  21
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Massimo Tancredi
(052) 371-3153
Via Veneto N. 92 A
Piacenza
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Esame del sangue

Esame del sangue
E' il primo esame che il ginecologo ti prescriverà quando accerta lo stato

di gravidanza. Serve a controllare i valori del sangue della futura

mamma. Alcuni ginecologi lo fanno effettuare una volta al mese, altri ogni

due - tre mesi. Verso la fine della gestazione serve soprattutto a

controllare i valori del ferro , in quanto la donna in attesa

facilmente diventa anemica.


Identificazione del fattore RH e del gruppo sanguigno


E' molto importante conoscere il gruppo sanguigno dei genitori e

comunicarlo al ginecologo che ti segue nel corso della gestazione

in quanto potrebbero esserci delle incompatibilità. Se il fattore Rh

della donna è negativo, e quello del papà è positivo, la donna deve

obbligatoriamente fare ogni mese un esame del sangue dove viene specificato che

deve essere effettuato il Test di Coombs indiretto...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy