Dimissioni della madre Trapani

La madre e il padre hanno la possibilita' di dare le dimissioni dal lavoro senza preavviso. Devono essere accettate nel periodo comprensivo tra il concepimento e il compimento del primo anno di vita del neonato. Per maggiori informazioni consulta la lista degli avvocati specializzati a Trapani.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Palermo Avv. Giovanni
(092) 354-6214
c. Italia 77
Trapani

Informazione fornita da
Avv. Scontrino Vincenzo
(092) 387-2335
v. Bellini 2
Trapani

Informazione fornita da
Di Stallo & Partners
(093) 224-4660
v. Archimede 19/a
Ragusa

Informazione fornita da
Avv. Giuseppe Guerrera Grimaldi
095 502444 095 551137
v. D'Annunzio 35
Catania

Informazione fornita da
Sarullo Avv. Giuseppe
091 320351
v. Roma 457
Palermo

Informazione fornita da
Stampa Avv. Giuseppina Giuseppina Stampa
(092) 354-9246
p. Jolanda 11
Trapani

Informazione fornita da
Studio Legale Tributario Augugliaro
(092) 303-1769
v. Vespri 15
Trapani

Informazione fornita da
Studio Legale Dipietro Ficara Gambera
0931 1853595
v. Un. Sovietica 4
Siracusa

Informazione fornita da
Studio Legale Zummo Di Zummo Avv. Daniele
091 520029
v. Marconi 7
Palermo

Informazione fornita da
Studio Legale Trapanese Di Trapanese Avv. Vincenzo
0931 61816
v. Tagliamento 22
Siracusa

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Dimissioni della madre

Il Ministero del Lavoro comunica l'istituzione di un modello di dichiarazione di convalida delle dimissioni delle lavoratrici madri denominato "dichiarazione della lavoratrice madre/lavoratore padre dimissionari".
La convalida delle dimissioni è una procedura espressamente prevista dalla legge per dare efficacia alle dimissioni presentate dalle lavoratrici madri durante il periodo in cui vige il divieto di licenziamento cioè:


- dall'inizio della gravidanza


- fino al compimento del primo anno di età del bambino, anche in caso di adozione



Al fine di accertare la spontaneità delle dimissioni da convalidare, il ministero del Lavoro ribadisce, - in conformità a quanto previsto nella lettera circolare prot. n. 25/I/0007001 del 4 giugno 2007 - la necessità di procedere a un colloquio diretto con la lavoratrice o il lavoratore interessato, che devono presentarsi personalmente presso la competente Direzione provinciale del lavoro...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy