Dermatologo Siena

Durante la gravidanza e' molto comune avere delle patologie allergiche da contatto che provocano delle dermatiti che causano intensi stati pruriginosi. Se questo capita la prima persona da contattare e' il dermatologo che puo' consigliarvi i trattamenti piu' adatti, soprattutto se questo avviene durante la gravidanza. Per maggiori informazioni a Siena continua a leggere

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Andrea Giomi
Galleria Nazionale 32
Pistoia
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Torello Lotti
Firenze
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Luigia Baldiserri
(057) 535-0786
Viale Giotto 21
Arezzo
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Nicola Angelotti
Piazza 4 Novembre 11
Massa
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Andrea Cicerchia
(056) 445-0481
Via Podgora 52
Grosseto
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Giovanna Cangi
(055) 247-8683
Via Nardi Jacopo 30
Firenze
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Enzo Valvani
(058) 688-7474
Via Vittorio Veneto 16
Livorno
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Luciano Querci
Galleria Nazionale 32
Pistoia
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Alessandro Cantini
Corso Fedi Silvano 13
Pistoia
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Mariangela Baldini
Via Andreotti Libero 54
Firenze
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Un nuovo farmaco contro la dermatite atopica

Un nuovo farmaco contro la dermatite atopica

25.02.2004 E' in arrivo in Italia un nuovo farmaco per la cura della dermatite atopica,

una grave malattia del sistema immunitario che colpisce i bambini causando lesioni cutanee su

guance, cuoi capelluto e arti.

Fino a doggi l'unica cura possibile era a base di cortisone che però perde di efficacia

nel tempo e comporta numerosi effetti collaterali tra cui l'assotigliamento della pelle.

Questo nuovo unguento "tacrolimus" riesce a normalizzare le difese immunitarie e riduce al minimo

i sintomi senza provocare effetti collaterali, l'unico fastidio è una sensazione di bruciore quando si applica.

Il "Tacrolimus" è già stato utilizzato da più di 1 milione di pazienti nel mondo che ne hanno testato al validità.

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy