Allergie respiratorie Bologna

Le allergie respiratorie sono quelle piu' pericolose e da tenere sotto controllo. L'asma, per esempio, non e' pericolosa per la madre in se', ma per il feto che rischia di essere danneggiato. Sono presenti altri particolari importanti. Per maggiori informazioni consulta la lista dei dottori specializzati a Bologna.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Dr. Marino Auteri
051 585443 335 5886399
v. Colli 5
Bologna

Informazione fornita da
Punto Assistenza Multiservizi Di Scaglia Maria
051 6360708 320 6585242
v. Massarenti 21
Bologna

Informazione fornita da
Gottarelli Prof. Paolo
051 342912
v. Gandino 2
Bologna

Informazione fornita da
Greco Dr. Federico
(348) 262-6705
v. Dante 17
Bologna

Informazione fornita da
Centro Odontoiatrico Dr. Mauro Farneti Dr. Elena Bondi Dr. Catia Zanfanti
051 546398 051 492080
v. Abruzzo 14/H
Bologna

Informazione fornita da
Frassineti Dr. Andrea
051 392022
v. Fossolo 32
Bologna

Informazione fornita da
Centro Diagnostico S. Donato
051 512238
v. Artigiano 4
Bologna

Informazione fornita da
Legnani Dr. Fabio
051 490103
v. Sardegna 14/A
Bologna

Informazione fornita da
Amore Dr.Ssa Carmela
339 5443060 051 403232
v. Cav. Ducati 8/2
Bologna

Informazione fornita da
Dr. Nicola Venturo
051 2960406 333 4093719
v. Oberdan 7
Bologna

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Allergie respiratorie

L'asma bronchiale, allergico e non, è forse la patologia che desta maggiori preoccupazioni nella gestante riferite in particolare al futuro del prodotto del concepimento.

Le modificazionioni endocrinologiche comportano fondamentalmente un quadro d'iperventilazione indotta dal Progesterone.


In realtà non è facile prevedere come evolverà il quadro clinico in una paziente asmatica quando inizia una gravidanza, sebbene si è visto in alcuni studi, che un asma già grave prima della gravidanza tende a subire un ulteriore peggioramento nel corso della stessa.


In linea generale è stato riscontrato che comunque l'asma allergica sembra essere meno grave di quello non allergico e che nelle donne in cui l'asma si deteriorava nel corso della gravidanza, tale peggioramento si accentuava gradualmente a partire dal 5° mese.


L'asma non è pericolosa per la gestante, ma comporta gravi effetti negativi sul feto.


La diminuzione cronica dell'ossigeno disponibile per il feto, situazione che si può riscontrare nell'asma non controllato con idonea terapia, determina uno scarso sviluppo di vasi placentari ed una riduzione della crescita fetale...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy