Allergie alimentari Lecco

Le allergie alimentari non sono molto pericolose. La maggior parte porta solo dei pruriti cutanei. Non possono comparire durante la gravidanza. Ci sono pero' alcuni casi dove bisogna curare le allergie con visite continue e prelievi del sangue. Per maggiori informazioni consulta la lista di dottori specializzati a Lecco.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Tecno Insubria Srl Sicurezza Aziendale
(034) 135-0702
v. Previati 3
Lecco

Informazione fornita da
Morabito Dr. Giuseppe
031 309110 031 3371153
v. Rienza 9
Como

Informazione fornita da
Centro Medico - Poliambulatorio M.R. Srl
035 290636 035 4236140
v. Passo Vivione 7
Bergamo

Informazione fornita da
Manfredi Grazia
(347) 059-6028
v. Paglia 3
Bergamo

Informazione fornita da
Dr.Ssa Anna Patrizia Ucci
035 403168
v. Broseta 58
Bergamo

Informazione fornita da
Castellano Dr. Flavio
031 570380
vl. Masia 97
Como

Informazione fornita da
Ruggeri Dr. Francesco Elio - Studio Medico Odontoiatrico
031 261390
v. Gobetti 7
Como

Informazione fornita da
Ramage Soc. Coop. Sociale
035 256668 035 255396
v. Broseta 57
Bergamo

Informazione fornita da
Casati Annibale
035 223030
v. Camozzi 84
Bergamo

Informazione fornita da
Fadda Dr. Gianpietro
035 223129 035 253438
v. Broseta 120
Bergamo

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Allergie alimentari

Mentre l'asma bronchiale può talvolta fare la sua comparsa durante la gravidanza (ma più frequentemente dopo la gravidanza) in seguito al cambiamento ormonale e immunitario che lo stato di gravidanza comporta, raramente l'allergia alimentare fa la sua comparsa durante la gravidanza.

Ciò nonostante alcune pazienti allergiche ai pollini (pollinosiche) possono riferire la comparsa di prurito, sul palato e sulla mucosa orale con edema della lingua e della mucosa in seguito all'ingestione di frutta o verdura fresca.


La comparsa di una Sindrome Orale Allergica, è dovuta al fatto che frutta e verdura condividono alcuni allergeni quali la profillina, pressoché ubiquitari nel mondo vegetale, con i pollini.


La prevenzione consiste nell'evitare l'assunzione dell'alimento responsabile per tutto il periodo della gravidanza.


Le allergie alimentari esordiscono di solito in maniera insidiosa, con sintomi cutanei sfumati, quali prurito, orticaria a piccole bolle, che sui accentuano sotto determinate condizioni (sforzi fisici, stress, assunzione di farmaci gastrolesivi come l'aspirina) ma possono arrivare a quadri di anafilassi sistemica...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy