Allergie alimentari Latina

Le allergie alimentari non sono molto pericolose. La maggior parte porta solo dei pruriti cutanei. Non possono comparire durante la gravidanza. Ci sono pero' alcuni casi dove bisogna curare le allergie con visite continue e prelievi del sangue. Per maggiori informazioni consulta la lista di dottori specializzati a Latina.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Andrea Levi Della Vida
Roma
Specializzazione
Medico interno
Struttura
Ospedale S. Camillo Forlanini

Informazione fornita da
Michele Gallucci
(062) 254-1521
Roma
Specializzazione
Urologo
Struttura
Istituto Dei Tumori Regina Elena

Informazione fornita da
Carlo Scarnati
068552105
Via Lambro
Roma
Specializzazione
Medico di base

Informazione fornita da
Stefania Bucher
03737036311
Roma
Specializzazione
Chirurgo plastico
Struttura
Istituto San Gallicano

Informazione fornita da
Marco Marin
03358022180
Roma
Specializzazione
Nefrologo

Informazione fornita da
Filippo Peris
Roma
Specializzazione
Urologo
Struttura
Fatebenefratelli - Isola Tiberina

Informazione fornita da
Andrea Seganti
063217941
Lungotevere Flaminio 36
Roma
Specializzazione
Psichiatra
Struttura
Fondazione Pensiero E Linguaggio

Informazione fornita da
R F Pastore
(064) 424-3138
Via Morgagni 35
Roma
Specializzazione
Radiodiagnostica

Informazione fornita da
V Marchese
0633581
Via Cassia
Roma
Specializzazione
Chirurgo
Struttura
Ospedale Fatebenefratelli Villa San Pietro

Informazione fornita da
Nati Giulio
Via Schiapparelli
Roma
Specializzazione
Endocrinologo

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Allergie alimentari

Mentre l'asma bronchiale può talvolta fare la sua comparsa durante la gravidanza (ma più frequentemente dopo la gravidanza) in seguito al cambiamento ormonale e immunitario che lo stato di gravidanza comporta, raramente l'allergia alimentare fa la sua comparsa durante la gravidanza.

Ciò nonostante alcune pazienti allergiche ai pollini (pollinosiche) possono riferire la comparsa di prurito, sul palato e sulla mucosa orale con edema della lingua e della mucosa in seguito all'ingestione di frutta o verdura fresca.


La comparsa di una Sindrome Orale Allergica, è dovuta al fatto che frutta e verdura condividono alcuni allergeni quali la profillina, pressoché ubiquitari nel mondo vegetale, con i pollini.


La prevenzione consiste nell'evitare l'assunzione dell'alimento responsabile per tutto il periodo della gravidanza.


Le allergie alimentari esordiscono di solito in maniera insidiosa, con sintomi cutanei sfumati, quali prurito, orticaria a piccole bolle, che sui accentuano sotto determinate condizioni (sforzi fisici, stress, assunzione di farmaci gastrolesivi come l'aspirina) ma possono arrivare a quadri di anafilassi sistemica...
Continua a leggere in mamma.it

© Mamma.it - on line dal 2000. Tutti i diritti riservati. Mamma.it ™ è un marchio registrato.
Testata iscritta al Tribunale di Parma n. 02/2004
Ultimo aggiornamento 24.04.2010
Sito sviluppato da Mavilab. Per informazioni info@mamma.it
Avvertenze del sito - Privacy